Richard Wagner: Parsifal (Preludio I atto) – Guida all’ascolto

Wagner_ParsifalIl Preludio del I atto di Parsifal di Richard Wagner (o piuttosto un esordio, come lo definì lo stesso autore e come ho già nell’introduzione a questa guida all’ascolto), fu terminato nel 1877 e in quell’occasione Wagner lo fece sentire a Cosima, sua moglie.

Fin dalle prime battute viene presentato il tema dell’ultima cena dei cavalieri (questo è il video che ho scelto per fare questa guida all’ascolto), con la sua linea spoglia all’unisono tra i fiati e gli archi, seguita da accordi arpeggiati “eterei”, che rappresentano la sfera del Graal: siamo subito trasportati in un altro mondo, pieno di luce e di grande dolcezza.

È impossibile dire il tempo delle varie misure, dove finiscono, in quanto il ritmo assolutamente indeterminato

Fin dall’inizio, quindi, siamo in un mondo letteralmente fuori del tempo, cosa che, aggiunta alla sonorità piena degli archi nel loro registro più ricco, evoca un’atmosfera di serenità direi soprannaturale.

Gli accordi dell’intera orchestra ce lo ripresentano di nuovo, questa volta con un brillante splendore.

A 01:58 lo stesso tema viene di nuovo ripresentato (unito all’assolo della tromba), ma questa volta in modo più dolente, in do minore: questo tema, in realtà, contiene in sé sia il tema della sofferenza di Amfortas (causata dalla ferita prodotta dalla stessa lancia che ferì Cristo, sia il tema del Graal): ne parlerò dettagliatamente più avanti.

Sotto questa veste il tema diventa quasi immobile.

Il tema del Graal, invece, viene proposto a 03:57 dopo una breve pausa di silenzio, inizialmente dagli ottoni per poi essere ripreso dai legni.

Gli stessi ottoni, con i corni in fortissimo, subito dopo (a 04:20) fanno risuonare il terzo tema, quello della Fede che piano piano si fa sempre più lontano e sempre più … pianissimo.

Sarà però questo tema che verrà di nuovo esposto in questa prima parte del Preludio, in cui troviamo anche uno sviluppo polifonico sotto forma di canone, seguito poi da un episodio nel quale i diversi motivi intervengono in modo più drammatico.

Dal tema della cena, come dicevo poco sopra, verranno riprese le quattro note il cui disegno simboleggerà la ferita di Amfortas: questo leitmotiv occuperà la seconda parte del Preludio, da 08:12.

Esso è formato da un salto di quinta discendente seguito da un ritmo puntato, che viene ripetuto tre volte ogni volta su una nota più acuta.

Progressivamente l’orchestra raggiunge il registro acuto su cui Wagner si sofferma: da questo punto in teatro il Preludio continua direttamente con il primo atto, ma lo stesso autore ha previsto una conclusione vera e propria quando esso viene eseguito in concerto, come nel caso del video che ti ho mostrato.

Richard Wagner: Parsifal (Preludio I atto) – Trama dell’opera

Richard Wagner: Parsifal (Preludio I atto) – Partitura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CLICCA QUI e scarica subito l'E-BOOK GRATUITO: “Guida all’ascolto dello Stabat Mater di Antonín Dvorák”

Segui guidaallascolto sui Social Network!

Come trovi questo sito?

Eccellente
Ottimo
Buono
Così così
Scadente
Pessimo
No comment