Richard Wagner – Die Meistersinger von Nürnberg (I maestri cantori di Norimberga): Preludio – Introduzione

RichardWagnerDie Meistersinger von Nürnberg (in italiano I maestri cantori di Norimberga) è un’opera in tre atti di Richard Wagner (1813 – 1883).

Settima delle sue opere della maturità, è la sola opera ad essere comica, così come è la sola che ha un soggetto storico e un’ambientazione geografica precisa piuttosto che un riferimento mitico o leggendario, proprio delle altre opere.

Qui infatti la musica fa riferimento ad un’epoca passata con un colore della vecchia Norimberga e un’atmosfera della Germania in generale dell’epoca di Bach, con i suoi temi figurativi, le sue ornamentazioni e le sue cadenze, facendo così riferimento al corale protestante e alla canzone popolare.

La prima idea di quest’opera venne a Wagner nell’estate del 1845, dopo aver letto la “Storia della poesia nazionale tedesca” di Gervinus (1826), in cui si parlava della corporazione dei Maestri cantori (borghesi-artigiani appassionati di poesia e di musica), nata nel primo Cinquecento a Norimberga.

Tuttavia il lavoro su I maestri cantori di Norimberga Wagner lo iniziò il 13 aprile 1862 e fu terminato dopo cinque anni, nell’ottobre del 1867, avendo subito diverse interruzioni per svariati motivi.

Quest’opera fu rappresentata per la prima volta, sotto la direzione di Hans von Bülow, il 21 giugno 1868 alla Bayerische Staatsoper di Monaco di Baviera (rappresentazione riservata sostanzialmente ad invitati stranieri ma alla presenza del re Luigi II di Baviera e dello stesso Wagner), nonostante Wagner stesso disse a Hans von Bülow, il 23 dicembre 1865, che non aveva intenzione di far rappresentare l’opera a Monaco ma nel luogo di origine, cioè Norimberga (progetto andato in fumo).

Fu il più grande successo teatrale della carriera di Wagner, anche se la stampa fu piuttosto fredda.

La sua durata è di circa 4 ore e mezzo.

Il preludio, detto vorspiel, dell’opera è famoso per il suo carattere gioioso, pomposo e pieno di vita, forse conseguenza della tonalità scelta da wagner stesso, cioè quella di do maggiore, una tonalità vivace e festante che descrive bene il carattere festivo (appunto) dell’opera.

Senza dubbio è uno dei preludi più riusciti di Wagner: in esso sono contenuti i principali leitmotive dell’opera come una specie di riassunto scritto con grande maestria, tanto che lo si potrebbe benissimo considerare come un brano sinfonico apparentemente indipendente e completo in se stesso.

Esso è formato da cinque temi presi tra i più importanti dell’opera, che vengono qui esposti con grande semplicità: due di essi ci fanno conoscere la corporazione dei Maestri Cantori, mentre gli altri tre sono un dipinto delle diverse fasi dell’amore di Eva e del cavaliere Walther di Stolzing.

Richard Wagner – Die Meistersinger von Nürnberg (I maestri cantori di Norimberga): Preludio – Partitura

Richard Wagner – Die Meistersinger von Nürnberg (I maestri cantori di Norimberga): Preludio – Trama dell’opera

Richard Wagner – Die Meistersinger von Nürnberg (I maestri cantori di Norimberga): Preludio – Guida all’ascolto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CLICCA QUI e scarica subito l'E-BOOK GRATUITO: “Guida all’ascolto dello Stabat Mater di Antonín Dvorák”

Segui guidaallascolto sui Social Network!

Come trovi questo sito?

Eccellente
Ottimo
Buono
Così così
Scadente
Pessimo
No comment