Il Trillo

Il trillo è un abbellimento musicale consistente nella ripetizione alternata e rapida della nota reale scritta e di quella superiore (mai inferiore), che è sempre per grado congiunto (quindi a distanza di tono o semitono) per tutta la sua durata, che è stabilita dal valore della nota principale. Non è possibile quantificare, a priori, la quantità di note impiegate e il valore delle singole note perché sia il numero che la durata di queste varia a seconda dell’andamento del brano (Adagio, Allegro, ecc), dal carattere del pezzo e dalla sensibilità stilistica dell’esecutore: è possibile, ad esempio, per scelta personale o dettata …Read more »

La sordina

La sordina è un accessorio o dispositivo meccanico che, applicato ad uno strumento musicale, serve ad attutirne il suono modificandone anche il timbro. Questi dispositivi possono essere diversi per lo stesso strumento, come nel caso degli ottoni, mentre per altri strumenti (come, ad esempio, la chitarra e gli strumenti a plettro in generale dove si ottengono effetti di smorzamento delle corde semplicemente toccandole in vario modo con le mani, o il flauto) il suo utilizzo è piuttosto raro se non del tutto assente. L’uso della sordina nella musica classica spesso è esplicitamente scritto in partitura dal compositore stesso con indicazioni …Read more »

Manuel De Falla – El amor brujo (L’amore stregone): Introduzione

El amor brujo (L’amore stregone in italiano), è un balletto in un atto e due scene scritto da Manuel de Falla (1876 – 1946) su libretto di Gregorio Martínez Sierra e fu composto su richiesta di Pastora Imperio, una delle più grandi danzatrici di flamenco spagnole. Il [glossary_exclude]soggetto[/glossary_exclude] di questo balletto, basato su una leggenda popolare, parla dell’amore tormentato tra due giovani, Candelas e Carmelo, e di un incantesimo. Originariamente El amor brujo è un balletto per orchestra da camera e cantaora (cantante di flamenco), dove troviamo dialoghi e canti, un po’ come succede ne L’Histoire du soldat di Stravinski. In questa prima …Read more »

Arthur Honegger – Pacific 231: Introduzione

Pacific 231 (Mouvement Symphonique n. 1) è un pezzo scritto nel 1923 dal compositore svizzero Arthur Honegger (1892 – 1955), appartenente al Gruppo dei Sei. Il doppio titolo deriva dal fatto che inizialmente Honegger chiamò il pezzo semplicemente Mouvement Symphonique: in seguito cambiò il titolo visto il soggetto da cui trasse ispirazione per la composizione. Infatti il Pacific 231 è una locomotiva, della classe di locomotive a vapore 4-6-2: quattro ruote pilota, sei ruote guida e due ruote trainanti; in Francia questo modello viene chiamato 231 in quanto vengono descritti gli assi e non le ruote. Le locomotive e i treni furono una …Read more »

ll Tremolo

Il tremolo è un effetto (vocale o strumentale) che si ottiene quando una o più note (distanti tra di loro) vengono ripetute in rapida successione per tutta la loro durata. Per questo motivo è differente del trillo che invece alterna la nota principale con quella subito sopra ad essa. Il segno grafico del tremolo è dato da una a tre strisce spesse e oblique in base alla velocità con cui deve essere riproposta la nota: più lentamente con una striscia, molto più veloce con tre: Se si tratta di un tremolo eseguito sulle stessa nota allora il segno sta sul gambo della nota …Read more »

CLICCA QUI e scarica subito l'E-BOOK GRATUITO: “Guida all’ascolto dello Stabat Mater di Antonín Dvorák”

Segui guidaallascolto sui Social Network!

Come trovi questo sito?

Eccellente
Ottimo
Buono
Così così
Scadente
Pessimo
No comment