Nicolaj Rimskij-Korsakov – Shéhérazade op. 35: Il racconto del principe Kalender – Guida all’ascolto

Rimskij-Korsakov_Shererazade-2Il secondo movimento di Shéhérazade op. 35 di Nicolaj Rimskij-Korsakov, Il racconto del principe Kalender, comincia con la ripresa del tema di Shéhérazade sugli accordi dell’arpa (siamo esattamente a 08:42 del nostro video), ma esso ora è accelerato alla fine e vengono utilizzate le doppie corde nel violino: la principessa utilizza con abilità tutti gli artifici possibili per … appassionare il Sultano (la favola raccontata in questo momento è quella del Principe Kalender, monaco pellegrino musulmano).

Come per incanto, la voce di Shéhérazade cambia e si trasforma, dando vita ad un universo popolare rappresentato da un tema del fagotto (a 09:19), il tema del principe, che passa poi ad altri strumenti dell’orchestra: esso è un tema semplice a livello melodico e ritmico e questo lo fa apparire come un tema di grande spontaneità.

Ma si sta preparando un combattimento guerriero: a 12:15, su un angosciante tremolo degli archi, a mano a mano il ritmo diventa più veloce, gli ottoni intervengono in modo più pressante, con un tema brillante, marziale e guerriero, e il grande crescendo orchestrale evoca l’avvicinarsi di una cavalleria immaginaria.

A 13:37 la situazione sembra provvisoriamente calmarsi.

Su un tappeto di pizzicati degli archi il clarinetto solo propone, nel suo intervento, un tema che ricorda il ritmo orientale e la melodia di Shéhérazade, ma molto più rapida e con un nuovo colore.

Ma questa è solo una pausa: infatti a 14:17 ritorna l’episodio guerriero.

A 15:56, ritroviamo la stessa situazione di calma che avevamo sentito precedentemente: ritorna il tema del principe ma questa volta l’episodio è più sviluppato fino a portarci, verso la fine del movimento, a 17:36 ad un ritorno del motivo di Shéhérazade, che ora subisce delle modificazione ritmiche, melodiche e armoniche.

A 18:33 le note del tema, affidate ai violini su accordi tenuti dagli ottoni e su quelli dell’arpa, producono un certo … suspens: lo sguardo del Sultano comincia a cambiare nei confronti di Shéhérazade, anche se la terribile minaccia è sempre presente.

Infatti il tema del Sultano torna negli strumenti gravi, mentre il tema di Shéhérazade, combattivo, risuona nella regione acuta dell’orchestra.

Nicolaj Rimskij-Korsakov: Shéhérazade op. 35 – Partitura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CLICCA QUI e scarica subito l'E-BOOK GRATUITO: “Guida all’ascolto dello Stabat Mater di Antonín Dvorák”

Segui guidaallascolto sui Social Network!



Come trovi questo sito?

Eccellente
Ottimo
Buono
Così così
Scadente
Pessimo
No comment