Ludwig van Beethoven – Messa in do maggiore op. 86: Agnus Dei – Guida all’ascolto

Beethoven_Messa-in-do_Agnus-DeiL’Agnus Dei della Messa in do maggiore op. 86 di Ludwig van Beethoven è concepito come il Finale dell’opera: è nella tonalità di do minore, con un tempo Poco Andante in 12/8 (siamo esattamente a 40:38 del nostro video).

In questo brano l’orchestra ha un compito molto importante e cioè quello di sottolineare (da protagonista) le poche parole del testo con sequenze e sfumature sempre diverse.

Introdotto dai do ad unisono ripetuti regolarmente dai fiati sostenuti dai timpani, l’Agnus Dei qui tollis peccata mundi, seguito dal miserere nobis, ha un carattere umile e doloroso nello stesso tempo: questi due versi sono affidati al coro, mentre il clarinetto propone, tra i vari interventi corali, frasi che vengono instancabilmente riprese.

Il miserere nobis è una supplica talmente … pregnante che può essere considerata come un elemento importante, quasi un controsoggetto.

Un assolo, sempre del clarinetto, a 43:55, introduce le parole dona nobis pacem, presentato dai solisti nella tonalità di do maggiore, con un tempo Allegro ma non troppo in 4/4 (a 44:12): qui il clima si fa più quieto con una preghiera più serena.

L’ultima invocazione di Agnus Dei, qui tollis peccata mundi, miserere nobis, a 45:01, è sostenuta da un’armonia tesa, mentre l’intero ensemble va verso un rasserenamento con i timbri di oboe e clarinetto messi particolarmente in evidenza.

Il ricordo del Kyrie iniziale, a 47:52, dove troviamo scritto in partitura Andante con moto, tempo del Kyrie, in due movimenti, cantato dal coro con le parole dona nobis pacem, termina la Messa in un clima molto calmo e molto interiorizzato, direi, intimo.

Qui l’orchestra ha toni meditativi, calmi e sereni: l’interesse di Beethoven, in questa messa, è quello di portare l’ascoltare a vedere e cercare una fede intima, personale del singolo uomo, ma aperta agli altri, in quanto tutti siamo in cammino verso lo stesso Destino (ma questo aspetto verrà sottolineato in opere successive, come nella Missa Solemnis).

Ludwig van Beethoven: Messa in do maggiore op. 86 – Partitura

Ludwig van Beethoven: Messa in do maggiore op. 86 – Testo (Messale in latino con traduzione in italiano)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CLICCA QUI e scarica subito l'E-BOOK GRATUITO: “Guida all’ascolto dello Stabat Mater di Antonín Dvorák”

Segui guidaallascolto sui Social Network!



Come trovi questo sito?

Eccellente
Ottimo
Buono
Così così
Scadente
Pessimo
No comment