Hector Berlioz – Roméo et Juliette: Parte I – Guida all’ascolto

Berlioz_Romeo-et-Juliette-1La prima parte del Roméo et Juliette di Hector Berlioz è formata da:

  • Introduzione: Combattimenti – Tumulto – Intervento del Principe
  • Prologo
  • Strofe
  • Scherzetto

Questo è il s che ho scelto per fare questa guida all’ascolto.

L’Introduzione è lasciata alla sola orchestra, che ha tre corte sequenze:

  1. i combattimenti di strada tra Capuleti e Montecchi rappresentati con uno stile fugato piuttosto rapido
  2. il recitativo degli ottoni sul tema utilizzato subito prima nel fugato ma con i valori più larghi (“Fieramente, un poco ritenuto, col carattere di Recitativo misurato” è scritto in partitura), a rappresentare le ammonizioni da parte del Principe (a 03:31)
  3. una riesposizione variata dello stesso tema che ha il valore di una breve conclusione, a 06:03, che rappresenta la folla che si disperde.

Il Prologo è più sviluppato e, in verità, forse pure troppo complesso 🙂 : anch’esso è diviso in varie sezioni.

La prima parte, a 06:51, è un racconto corale un po’ neutro affidato ad un piccolo coro di tredici voci: è l’esposizione del dramma (ti ricordo che la narrazione della storia è affidata al coro ed ai solisti, mentre l’orchestra commenta e partecipa a livello emotivo al racconto).

Qui, all’inizio, il coro è a cappella e solo alla fine si uniscono, con una nota lunga, gli ottoni.

Seguono poi vari momenti in cui l’orchestra interviene e/o si alterna al coro.

Seguono due Strofe (la prima a 12:09 e la seconda a 15:34) cantate dal contralto solo accompagnato dall’arpa e da un violoncello che è presente solo la seconda volta con una linea melodica a sé stante che dialoga con il contralto solo: possiamo dire che questa parte è una specie di riassunto, di sommario, dove ci viene raccontato quello che succederà nel corso dell’intera sinfonia e, soprattutto, la tristezza di Romeo e quel suo sentimento di solitudine (profondamente romantico) proprio dello stesso Berlioz.

Abbiamo poi, a 19:27, una specie di transizione, un racconto del tenore solo che ha una parte omoritmica con il piccolo coro, che sfocia direttamente nello Scherzetto (a 19:55) dove, questa volta, il tenore dialoga con il coro: frammenti dell’invettiva di Mercutio, inseriti in un brano di una straordinaria versatilità (forse la parte più musicalmente riuscita di questo Prologo) su un tappeto degli archi e con qualche intervento qua e là dei fiati.

Questo Scherzetto, però, a 21:31 si conclude bruscamente in una salmodia che annuncia il convoglio funebre di Giulietta della parte successiva (qui trovi la guida all’ascolto).

Hector Berlioz: Roméo et Juliette – Partitura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CLICCA QUI e scarica subito l'E-BOOK GRATUITO: “Guida all’ascolto dello Stabat Mater di Antonín Dvorák”

Segui guidaallascolto sui Social Network!



Come trovi questo sito?

Eccellente
Ottimo
Buono
Così così
Scadente
Pessimo
No comment