Gioacchino Rossini: Il barbiere di Siviglia (Ouverture) – Guida all’ascolto

Rossini_Il-barbiere-di-SivigliaL’Ouverture de Il Barbiere di Siviglia di Gioacchino Rossini è divisa in due movimenti, ognuno dei quali è formato da due temi (questo il video che ho scelto).

Il primo movimento, Andante maestoso, inizia con un’introduzione lenta, piuttosto ritmica, solenne, basata sull’alternanza di due accordi molto possenti eseguiti da tutta l’orchestra in fortissimo e frammenti melodico-ritmici in pianissimo eseguiti da gruppi orchestrali e pochi strumenti.

A 00:32 l’oboe, con una linea melodica piuttosto semplice, ci conduce all’entrata del tema dei violini, a 00:58.

A 01:56 ritornano gli accordi in fortissimo sentiti all’inizio che ci introducono al movimento successivo, l’Allegro con brio che si sviluppa con la proposta, anch’esso, di due temi.

Il primo tema in tonalità minore, a 02:05, è un tema allegro e molto orecchiabile, proposto in pianissimo da ottavino, violini primi e viole.

Una sezione di transizione, in fortissimo, si apre a 02:38: gli ottoni e l’intera orchestra ci propongono un episodio molto diverso dal precedente, ricco di scale e arpeggi (ascendenti e discendenti), e colpi di timpano e gran cassa (potremmo quasi dire che siamo di fronte ad un episodio tempestoso e temporalesco come si può trovare spesso nelle opere rossiniane).

Il tutto si placa a 03:39, quando entra il secondo tema, in tonalità maggiore questa volta, affidato ai legni.

Questo tema è diviso, a sua volta, in due parti: una prima parte formata da note piuttosto lunghe e legate (affidata al solo oboe) e una seconda parte con note brevi e ribattute (all’oboe si unisce il clarinetto).

Dopo che questo tema viene proposto due volte, un arpeggio discente e la seguente scala discendente di flauto e violini primi ci portano alla ripresa del tema stesso, questa volta affidato al corno.

Il tutto si ripete come prima in modo invariato fino a quando, a 04:13, la testa di questo secondo tema viene usata per iniziare il tipico crescendo, anche questo un altro elemento caratteristico di Rossini.

Alla fine di questa sezione, a 05:07 abbiamo la ripresa del primo tema e, subito dopo (a 05:40), quella del secondo, affidato ora al clarinetto prima e al fagotto poi.

A 06:12 ritorna il crescendo, che viene ora ampliato.

Un’improvvisa accelerazione del tempo, a 06:44, ci conduce verso il finale, grandioso e possente.

Gioacchino Rossini: Il barbiere di Siviglia (Ouverture) – Partitura

Gioacchino Rossini: Il barbiere di Siviglia (Ouverture) – Trama dell’opera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CLICCA QUI e scarica subito l'E-BOOK GRATUITO: “Guida all’ascolto dello Stabat Mater di Antonín Dvorák”

Segui guidaallascolto sui Social Network!



Come trovi questo sito?

Eccellente
Ottimo
Buono
Così così
Scadente
Pessimo
No comment