Giacomo Puccini – Messa a quattro voci: Kyrie eleison – Guida all’ascolto

Puccini_Messa-a-4-voci_KyrieIl Kyrie eleison della Messa a quattro voci di Giacomo Puccini è un Larghetto in 4/4 in la bemolle maggiore.

La naturalezza e la spontaneità della melodia zampillante, ci seduce fin dall’inizio.

Ma andiamo a sentire insieme questo brano (ecco il video che ho scelto per fare questa guida all’ascolto).

Puccini affida l’introduzione ai soli archi con due temi, l’uno tenero e luminoso, l’altro più martellato, a 01:00, che lascia una bella parte al contrappunto.

Il coro, a 01:19, entra riprendendo il primo tema sulle parole Kyrie eleison.

Qui Puccini inserisce i fiati (che riprendono l’incipit del tema) nei momenti di pausa lasciati dal coro.

Da notare, qui, che dopo il Kyrie eleison in cui le voci sono insieme, i due eleison successivi sono proposti a forma di canone, utilizzando, anche qui, l’incipit del primo tema.

A 02:12 Il coro propone il Christe eleison, dapprima tutti insieme con un’invocazione struggente e poi, a 02:44, con il secondo tema con le entrate, a partire dal basso fino al soprano, sotto forma di canone.

In questo punto i timpani sottolineano il martellamento della parola eleison, ora gridata da tutto il coro che si ritrova insieme su questa parola.

In questo caso, quindi, succede l’esatto opposto di quanto proposto nel Kyrie precedente.

A 03:20 i violini primi si innestano sul secondo tema, riproponendo l’incipit del primo.

Di nuovo esso viene ripreso dal coro sul secondo Kyrie eleison, a 03:28, dove troviamo la ripresa del primo Kyrie, ma con una variante finale: a 04:20, sulla parola eleison, Puccini ripropone a canone (sempre a cominciare dal basso per finire con il soprano) il secondo tema che però ora non è più martellato e diventa dolce, in modo da inserirsi perfettamente nel clima del primo tema.

Il brano finisce con una breve conclusione orchestrale.

Giacomo Puccini: Messa a quattro voci – Partitura

Giacomo Puccini: Messa a quattro voci – Testo (Messale in latino con traduzione in italiano)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CLICCA QUI e scarica subito l'E-BOOK GRATUITO: “Guida all’ascolto dello Stabat Mater di Antonín Dvorák”

Segui guidaallascolto sui Social Network!

Come trovi questo sito?

Eccellente
Ottimo
Buono
Così così
Scadente
Pessimo
No comment