Franz Liszt – Les Préludes (1° parte): Guida all’ascolto

Liszt_Les-Preludes1L’inizio di Les Préludes di Franz Liszt, dopo due DO (ad ottava) in piano e pizzicato degli archi, ci presenta subito l’incipit del tema principale che è costituito da tre semplici note: DO, SI e MI.

Incipit perché poi questo frammento melodico-tematico viene usato per sviluppare diverse melodie che ritroveremo lungo tutto il brano.

Questo frammento è dapprima proposto solo dagli archi a cui rispondono (sempre con queste tre note) i flauti e i clarinetti.

Queste prime 9 battute vengono poi riproposte tali e quali per una seconda volta, ma ora il tutto viene suonato una seconda sopra e il finale dei fiati ora, anziché concludere come avevamo sentito la prima volta, tengono lunga la nota che servirà per continuare il brano.

La prima volta la troviamo, nel video che ho scelto, dall’inizio fino a 00:40 e subito dopo gli archi ripartono un tono sopra con i due RE pizzicati in piano.

Il clima di queste prime battute è piuttosto misteriosoe di grande tensione (nell’introduzione a questa guida all’ascolto dicevo che in questo poema sinfonico possiamo ritrovare quattro momenti, il primo dei quali è Il sorgere della vita).

Da 01:20 circa gli archi ripropongono diverse volte l’incipit, seguito o meno da arpeggi ascendenti e discendenti: in ogni riproposizione si aggiungono nuovi strumenti e c’è un crescendo generale che ci porta, a 02:11, nell’Andante maestoso, all’entrata del primo tema affidato a tutta l’orchestra, un tema grandioso e maestoso, appunto, che ritroveremo lungo tutto il poema sinfonico.

A 02:58, dopo un diminuendo generale, i violini II (a cui poi, nella seconda ripetizione, si aggiungono i corni), in piano cantando (è scritto sulla partitura) ci propongono un tema completamente diverso dal primo, anche se, pure esso, ha come incipit le prime tre note sentite nell’introduzione.

A 04:17 si innesta un altro tema, anche questo più cantabile e disteso, affidato prima ai corni e poi agli altri fiati che, a 05:07, con un “poco a poco accelerando”, ci porta all’Allegro ma non troppo che arriva a dopo un breve episodio di passaggio.

Vorrei porre la tua attenzione, in questo episodio di passaggio, del ritorno del tema iniziale ai corni che si sovrappone a quest’ultimo tema appena sentito che ora viene riproposto dai violini I (siamo a 06:07).

A 06:40 ritorna il clima iniziale di grande tensione: una scala cromatica nella regione grave dei violoncelli contrapposta ad un tremolo degli altri archi ci introducono a quella che sarà la seconda parte del poema sinfonico: Le tempeste dell’esistenza umana (addirittura in partitura c’è scritto Allegro tempestoso, dove si possono sentire le tre note iniziali, a 07:15, e Molto agitato e accelerando).

A 08:10 una cellula ritmica piuttosto pressante di tre note, le prime due semicrome seguite da una nota più lunga (croma o semiminima) passa dagli ottoni prima ai violini poi.

Questa cellula ritmica, con un poco rallentando, ci porta all’entrata del tema che avevamo già sentito a 04:17 affidato prima all’oboe su un arpeggio del clarinetto e poi agli archi su un arpeggio dell’arpa: il clima cambia improvvisamente, ritorna la calma che ci porta, a 10:00, all’Allegro Pastorale, inizio della terza parte del nostro poema sinfonico: Il rifugio nella pace dei campi.

Ma questo lo puoi leggere nella seconda parte.

Franz Liszt – Les Préludes: Partitura

One thought on “Franz Liszt – Les Préludes (1° parte): Guida all’ascolto

  1. Filippo said:

    Ho ascoltato più volte questo brano ma solo grazie alla tua illustrazione ho potuto apprezzarne il valore emozionale che riesce a trasmettermi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CLICCA QUI e scarica subito l'E-BOOK GRATUITO: “Guida all’ascolto dello Stabat Mater di Antonín Dvorák”

Segui guidaallascolto sui Social Network!



Come trovi questo sito?

Eccellente
Ottimo
Buono
Così così
Scadente
Pessimo
No comment