Felix Mendelssohn-Bartholdy: Das Märchen von der schönen Melusine (La bella Melusina), op. 32 – Guida all’ascolto

Mendelssohn_Das-Marchen-von-der-schonen-MelusineL’ouverture Das Märchen von der schönen Melusine (La bella Melusina), op. 32 di Felix Mendelssohn-Bartholdy è sicuramente una delle composizioni più poetiche del musicista e, senza dubbio, di tutto il repertorio romantico tedesco.

Questa ouverture fu sottoposta a molte revisioni, come ho già detto nell’introduzione fino a raggiungere una grande perfezione di scrittura e di organizzazione formale: sembra di avere un tempo di sonata in fa minore incorniciato da due episodi nel modo maggiore.

Senza riuscire a raggiungersi, il mondo acquatico (quello di Melusina) e quello terrestre (quello di Lunignan) si separeranno definitivamente e Melusina si ritirerà nelle acque.

Qui si può riconoscere il tema che ispirò il motivo fluviale dell’Oro del Reno di Wagner (il quale criticò l’attaccamento al passato di Mendelssohn ma non si fece scrupolo ad ispirarsi ai suoi temi in modo regolare), e, ascoltando bene, si può anche percepire qualcosa relativo a Shéhérazade di Rimski-Korsakoff.

Qui l’orchestrazione è molto suggestiva e subito veniamo trasportati in un clima fiabesco e incantato dall’inizio alla fine: già l’introduzione dei clarinetti, in pianissimo, (un Allegro con moto), è puro incanto (leggiero è scritto in partitura).

Ma andiamo ora ad ascoltare questa ouverture (ecco il video che ho scelto per fare questa guida all’ascolto).

A questo tema in fa maggiore, delicato e dall’andamento sinuoso che descrive Melusina segue, secondo il bitematismo tradizionale, un motivo in fa minore, fiero, quasi marziale, che descrive il personaggio di Lusignan, il cavaliere (ci troviamo esattamente a 01:31).

E questa alternanza del moto dolce delle acque e l’irrequietudine dell’episodio in fa minore si susseguono e si intrecciano fino alla fine, dando all’intero brano un equilibrio tra sogno e mito.

Infatti Mendelssohn riprende poi il tema sinuoso a 04:09, il tema di Lusignan a 05:33 per concludere con la frase introduttiva dei clarinetti (da 09:24): la calma è tornata dopo una parentesi di dolore, quasi fosse stato un sogno.

Ora la vita può continuare nella sua gioia serena.

Felix Mendelssohn-Bartholdy: Das Märchen von der schönen Melusine (La bella Melusina), op. 32 – Partitura

CLICCA QUI e scarica subito l'E-BOOK GRATUITO: “Guida all’ascolto dello Stabat Mater di Antonín Dvorák”

Segui guidaallascolto sui Social Network!



Come trovi questo sito?

Eccellente
Ottimo
Buono
Così così
Scadente
Pessimo
No comment