Category Archives: Felix Mendelssohn-Bartholdy

Felix Mendelssohn-Bartholdy: Sinfonia n. 3 op. 56 “Scozzese” – Introduzione

Felix Mendelssohn-Bartholdy (1809 – 1847) prese qualche annotazione nel 1829, durante un viaggio turistico in Scozia, in compagnia dell’amico scrittore e librettista Carl Klingemann. Una storia racconta che vedendo le rovine di una cappella presso Holyrood Palace a Edimburgo (probabilmente la cappella dove fu incoronata regina Maria Stuart), invasa dalle erbacce e dall’edera, che Mendelssohn ebbe l’ispirazione per la sinfonia. Interrotto da un viaggio in Italia, la partitura della Sinfonia n. 3 op. 56 (in realtà l’ultima delle cinque sinfonie di Mendelssohn; il numero 3 viene dal fatto che fu la terza ad essere pubblicata) non fu ripresa che una …Read more »

Felix Mendelssohn-Bartholdy: Meeresstille und gluckliche Fahrt (“Calma di mare e viaggio felice”), op. 27 – Introduzione

L’ouverture per orchestra Meeresstille und glückliche Fahrt (Calma di mare e viaggio felice) in re maggiore, op. 27 (MWV P5), è un’opera di Felix Mendelssohn-Bartholdy (1809 – 1847) dell’aprile del 1828. Partitura dedicata al principe di Prussia e non molto conosciuta, essa fu eseguita per la prima volta in forma privata, il 7 settembre 1828 a Berlino, sotto la direzione dello stesso compositore. Essa fu poi ripresa il 1° dicembre 1832 alla Singakademie am Unter den Linden della stessa città. Fu in seguito pubblicata da Breitkopf & Härtel di Lipsia nel (1833). Si tratta di un’ouverture in due parti in …Read more »

Felix Mendelssohn-Bartholdy: Die Hebriden – “Fingals Höhle” (Le Ebridi – “La grotta di Fingal”), op. 26 – Introduzione

Le idee musicali di Die Hebriden – Fingals Höhle (Le Ebridi – La grotta di Fingal), ouverture in si minore per orchestra op. 26, furono concepite da Felix Mendelssohn-Bartholdy (1809 – 1847) durante un viaggio nel nord della Scozia, nell’estate del 1829 (il compositore aveva 20 anni). Anche se essa fu pubblicata tra le ouvertures Sogno di una notte di mezza estate op. 21 e Calma di mare e viaggio felice op. 27, cronologicamente parlando essa è la terza ouverture da concerto scritta da Mendelssohn. La partitura fu scritta in Italia nell’inverno 1830-1831 sotto il titolo di Die einsame Insel …Read more »

Felix Mendelssohn-Bartholdy: Das Märchen von der schönen Melusine (La bella Melusina), op. 32 – Introduzione

Senza dubbio Das Märchen von der schönen Melusine (La bella Melusina), op. 32 è una delle opere orchestrali meno conosciute di Felix Mendelssohn-Bartholdy (1809 – 1847), ma sicuramente è una delle pagine più poetiche del compositore e, forse, di tutto il repertorio romantico tedesco, in quanto questa ouverture è impregnata di grazia e di eleganza. Il compositore qui disegna, in musica, il ritratto dei due personaggi principali della leggenda che ha per [glossary_exclude]tema[/glossary_exclude] la ricerca della conoscenza proibita: la bella Melusina, dalla silhouette slanciata, è condannata a trasformarsi in pesce (o in serpente, a seconda delle versioni) un giorno alla settimana. Melusina era una fata …Read more »

CLICCA QUI e scarica subito l'E-BOOK GRATUITO: “Guida all’ascolto dello Stabat Mater di Antonín Dvorák”

Segui guidaallascolto sui Social Network!

Come trovi questo sito?

Eccellente
Ottimo
Buono
Così così
Scadente
Pessimo
No comment