Arthur Honegger – Pacific 231: Guida all’ascolto

Honegger_Pacific231Ciao,

benvenuto/a questa guida all’ascolto di Pacific 231 di Arthur Honegger.

Il video che ho scelto per questa guida all’ascolto potrà aiutarti a trovare più facilmente le cose che ti indicherò, in quanto mostra tutti gli strumenti interessati in quel determinato momento.

Il brano inizia con un tremolo dei violoncelli e contrabbassi a cui rispondono, per quattro volte, i violini e le viole, sempre usando il tremolo.

Qui puoi anche sentire che questi strumenti suonano con degli armonici, quindi il suono risulta piuttosto acuto.

La locomotiva ora è ferma ma comincia a gettare fuori il primo vapore.

A 01:09, su di un crescendo dell’orchestra, la tuba, con una scala cromatica ascendente, ci porta, a 01:13, all’inizio di una sequenza ritmica che, con valori sempre più brevi (e quindi sempre più veloci) ci fa sentire la partenza del treno che comincia lentamente a muoversi.

Si arriva a 01:32 quando gli ottoni da una parte e i violoncelli e contrabbassi d’altra, si alternano con due accordi per ogni gruppo, mentre a 01:46, quando i legni prendono il posto degli ottoni e agli archi si aggiunge anche la viola, gli accordi sono dapprima scanditi tutti omoritmicamente, mentre poi viene riproposta l’alternanza sentita pochi istanti prima: il treno comincia ad accelerare.

Al minuto 02:06 compare il primo tema (la numerazione dei temi è solo per rendere più semplicecapibile la guida all’ascolto, quindi per pura comodità) ai corni prima e, dopo una salita cromatica degli archi, alle trombe con qualche piccola variazione melodico-ritmica qua e là.

Dopo una breve accelerazione, al minuto 02:41 troviamo un nuovo tema, il secondo, piuttosto sinuoso e affidato ai fagotti su un martellamento della cassa rullante.

Dopo un crescendo di tutta l’orchestra, questo secondo tema viene ripreso da fagotti, corni, trombe e via via dalla maggior parte degli altri strumenti a mo’ di canone, quindi in stile fugato.

Arriviamo così al minuto 03:25, quando i flauti e gli oboi introducono il terzo tema: ormai il treno è lanciato.

Seguono alcune battute piuttosto instabili (con linee ascendenti e discendenti) fino ad arrivare, al minuto 03:39, alla proposta del quarto tema da parte del corno inglese prima e da parte di altri strumenti poi: ora il trano marcia alla sua velocità massima.

Su questo quarto tema si innestano le trombe (a 04:02) che ripropongono il primo tema (quello sentito al minuto 02:06) e i due temi continuano ad essere eseguiti contemporaneamente anche se il quarto conclude questo episodio in diminuendo.

Un piccolo episodio di congiunzione ci porta a 04:40 quando i corni e i legni accennano il secondo tema: accennano perché subito dopo, un crescendo di tutta l’orchestra ci porta, a 04:56, alla ripresentazione del terzo tema da parte della tuba (con valori larghi) che lascia il posto, subito dopo (a 05:05), ai corni prima e alle trombe poi, che ripropongo tutto il tema a mo’ di corale.

Gli altri strumenti dell’orchestra ripropongono gli altri temi in un crescendo sia ritmico sia sonoro (il brivido della velocità) che culmina a 06:06, quando assistiamo ad un procedimento compositivo opposto a quello iniziale: tutta l’orchestra omoritmicamente procedi con accordi con note dal valore ritmico sempre più grande.

In questo modo abbiamo un rallentando progressivo che conclude il pezzo con tre accordi di tutta l’orchestra su note dal valore lungo: il treno rallenta prima di fermarsi definitivamente.

Arthur Honegger – Pacific 231: Partitura

One thought on “Arthur Honegger – Pacific 231: Guida all’ascolto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CLICCA QUI e scarica subito l'E-BOOK GRATUITO: “Guida all’ascolto dello Stabat Mater di Antonín Dvorák”

Segui guidaallascolto sui Social Network!



Come trovi questo sito?

Eccellente
Ottimo
Buono
Così così
Scadente
Pessimo
No comment