Category Archives: Robert Schumann

Robert Schumann: Sinfonia n. 4 in re minore, op. 120 – Introduzione

RobertSchumann

La Sinfonia n. 4 in re minore, op. 120, è stata composta da Robert Schumann (1810 – 1856) nello stesso anno della sua Prima Sinfonia, nel 1841. Cronologicamente, quindi, sarebbe la sua seconda sinfonia. Eseguita per la prima volta il 6 dicembre 1841, con il titolo originale di Fantasia sinfonica, dall’orchestra del Gewandhaus di Leipzig, sotto la direzione del primo violino, Ferdinand David. Questa sinfonia manifestava l’intenzione di Schumann di far cadere lo schema sinfonico tradizionale: i movimenti, infatti, si concatenano senza interruzione e i temi circolavano tra di essi (troviamo perciò già presente il principio ciclico caro a César Frank …Read more »

Robert Schumann: Kinderszenen (Scene infantili) op. 15 – Introduzione

RobertSchumann

Kinderszenen (Scene infantili) op. 15, è un’opera per pianoforte di Robert Schumann (1810 – 1856) scritta nel febbraio del 1838. La partitura è scritta in un periodo piuttosto tormentato della vita del musicista, che contrasta con il carattere quieto e calmo dell’opera, in cui Schumann, innamorato di Clara Wieck, si vede rifiutare la mano della ragazza dal padre di questa. Tuttavia in questo anno nacquero diversi capolavori pianistici, tra cui anche Kreisleriana. È un’opera libera e, nello stesso tempo, profonda, introspettiva, psicologica, quasi intima, di una grande complessità a livello di sentimenti, spesso contrastanti: nella loro innocenza i bambini sprigionano una luce …Read more »

Robert Schumann: Carnaval op. 9 – Introduzione

RobertSchumann

Carnaval op. 9 per pianoforte solo fu scritto da Robert Schumann (1810 – 1856) negli anni 1834-1835, fu dedicato al violinista Karol Lipiński e pubblicato da Breitkopf & Härtel di Lipsia nel 1837. Questo lavoro, della durata di circa mezz’ora, ha come sottotitolo Scènes mignonnes sur quatre notes (Piccole scene su quattro note): da notare che sia il sottotitolo sia i titoli dei vari brani (come dirò qui di seguito) sono stati scritti in francese dallo stesso Schumann. Parlavo di brani: essi sono 22 pezzi numerati (tranne Sphinx e Intermezzo: Paganini che non hanno nessun numero) e titolati dall’autore, legati tra di …Read more »

Robert Schumann: Arabeske op. 18 – Introduzione

RobertSchumann

Arabeske op. 18 in do maggiore è un brano scritto nel 1839 dal compositore tedesco Robert Schumann (1810 – 1856), durante un suo soggiorno viennese. È un breve brano per pianoforte solo dedicato alla signora F. Serre, come è scritto sullo spartito. Fu pubblicato dall’editore Spina, a Vienna, nello stesso anno. Questo brano, non difficilissimo da suonare quindi eseguito frequentemente, è un brano elegante, di sicuro effetto, che mette in mostra la particolarità e l’originalità di Schumann, forse più che altri pezzi (Schumann, infatti, si trova meglio, si trova più a suo agio nel frammento, nell’ispirazione breve mentre è meno …Read more »

CLICCA QUI e scarica subito l'E-BOOK GRATUITO: “Guida all’ascolto dello Stabat Mater di Antonín Dvorák”

Segui guidaallascolto sui Social Network!



Come trovi questo sito?

Eccellente
Ottimo
Buono
Così così
Scadente
Pessimo
No comment



Categorie