Category Archives: Nicolaj Rimskij-Korsakov

Nicolaj Rimskij-Korsakov: Shéhérazade op. 35 – Introduzione

NicolajRimskijKorsakov

Shéhérazade op. 35 è una suite sinfonica per orchestra del compositore russo Nicolaj Rimskij-Korsakov (1844 – 1908) e forse è uno dei suoi lavori più famosi. Essa fu composta nel 1888 in una dacia presso il lago Tcheremenetski (dove Rimskij-Korsakov si era trasferito con la famiglia), mentre lavorava al completamente dell’opera Il Principe Igor di Borodin: decise di chiamare questo brano Shéhérazade perché questo nome secondo lui faceva nascere in tutti coloro che avrebbero ascoltato questo lavoro l’immagine dell’Oriente. Questa suite sinfonica, come dice il termine, è composta da quattro brani divisi (o uniti) tra di loro da una parte solistica affidata al …Read more »

Nicolaj Rimskij-Korsakov: Capriccio spagnolo Op. 34 – Introduzione

NicolajRimskijKorsakov

Nel 1887, dopo la morte di Borodin, Nikolaj Rimskij-Korsakov (1844 – 1908) intraprese, con l’aiuto di Glazunow, la rielaborazione della partitura orchestrale dell’opera Il principe Igor, rimasta incompiuta per la morte del suo autore. Tuttavia nell’estate del 1887 scrisse il Capriccio spagnolo, previsto originariamente come pezzo per violino e orchestra (di cui restano poche battute), ma che, alla fine, fu scritto per orchestra sinfonica: l’orchestrazione è molto particolare (con ampio spazio al virtuosismo) e la sezione delle percussioni è molto ricca e comprende anche percussioni locali leggere come le nacchere e il tamburo basco. Rimskij-Korsakov utilizzò una serie di melodie prese …Read more »

Nicolaj Rimskij-Korsakov: La Grande Pasqua Russa op.36 – Introduzione

NicolajRimskijKorsakov

La Grande Pasqua Russa op. 36, ouverture sinfonica per grande orchestra di Nicolaj Rimskij-Korsakov (1844 – 1908), è un’opera dedicata alla memoria dei suoi grandi amici (scomparsi prematuramente) Aleksandr Borodin e Modest Musorgskij che, insieme allo stesso Rimskij-Korsakov, a Milij Balakirev e Cezar Cui, formarono il famoso gruppo dei cinque. In questo pezzo, il compositore trasse la sua ispirazione dal repertorio tradizionale della musica russa, rifacendosi alla musica nazionale del suo paese attraverso i suoi canti, le sue danze popolari e la sua musica religiosa. Infatti le melodie usate da Rimskij-Korsakov per questa ouverture sono tratte dalla raccolta di canti della liturgia …Read more »

CLICCA QUI e scarica subito l'E-BOOK GRATUITO: “Guida all’ascolto dello Stabat Mater di Antonín Dvorák”

Segui guidaallascolto sui Social Network!



Come trovi questo sito?

Eccellente
Ottimo
Buono
Così così
Scadente
Pessimo
No comment



Categorie